#2 Food For Future – video

Ecco una video testimonianza dell’ultima CROSS DINNER. Argomenti interessanti e una piacevole compagnia. Pronti per ricominciare a settembre.

#2 Food For Future – mercoledì 13 luglio – dopocena

La CROSS DINNER di ieri sera è stata a dir poco entusiasmante e il menù di Andrea Vigna all’altezza della situazione. Gli ospiti hanno tenuto egregiamente la conversazione. Dalla sotenibilità all’innovazione tecnologica, dal ruolo delle università a quello delle aziende, dal km0 alle strategie di formazione e informazione alimentare, il futuro del cibo e i suoi scenari sono stati sviscerati e approfonditi durante una cena a base di idee ed esperienza. Un grazie a tutti gli ospiti da parte di FOODA e un arrivederci a settembre.

#2 Food For Future – mercoledì 13 luglio – a tavola con:

 

Margherita Facca: ArtDirector wannabe. Nel tempo libero sperimento cucina argentina e altro. Nel frattempo mi preparo a diventare una provetta gattara.

Lorenzo Piazzi: Pubblicitario scappato di casa, figlio di pastai e cuochi. In una parola, un designer mancato.

Nadia plasti: Founder Girl geek dinners Modena & Instagramers Modena, online communication specialist & graphic designer, independet blogger

Carlotta Piccaluga: L’intensità è il sale della vita, l’ingrediente base. Aggiungete freschezza, irriverenza, originalità q.b. ed otterrete il mio personalissimo mix esplosivo.

Rosario Briguglio: Abito a milano in porta romana solo nel we, durante la settimana sono a Desenzano in quanto lavoro alla Cameo come Innovation Manager, il mio lavoro è quello di progettare prodotti e concetti per l’industria alimentare, i miei interessi coprono la parte di  ideazione, studio e anticipazione dei trends in ambito food.

Danilo Jon Scotta: Sono un giornalista e mi occupo di arte contemporanea, architettura, design e fotografia. Vivo a Parigi da 10 anni, stasera sono qui a Milano

Nicola R. Ticozzi: Direttore dei Corsi di master Design Experience presso consorzio Poli.Design del Politecnico di Milano, giornalista

Michael Day: Faccio il corrispondente in Italia per L’Independent, un quotidiano inglese. Qualche volta il giornale pubblica articoli su design, e spesso sulla cucina – soprattutto nella rivista dell’edizione di sabato. Quindi pensavo potrebbe una buona idea accettare l’invito.

Emina Cevro Vukovic: Giornalista, scrittrice, insegnante yoga, ecoattivista, è impegnata sui temi del sociale e della sostenibilità ambientale, tra i suoi progetti Lunedì Sostenibili – network for greener cities. Collabora con Naba, dipartimento design, sui temi della sostenibilità legata al cibo.

Luca Labarbuta: Interessato a partecipare all evento del 13 evetualmente anche con vino e successivamente a proporre cena a tema.

Vito Gionatan Lassandro: Appassionato studioso dell’uomo, delle sue ragioni e dei suoi linguaggi. Progettista di atti alimentari.

Elisa della Barba: Giornalista, scrivo online e offline di arte, fotografia, viaggi ed enogastronomia, che sono anche le mie passioni. Amo il mare, l’estate e la musica.

#2 Food For Future – mercoledì 13 luglio a Milano

 

Alla prossima CROSS DINNER di Mercoledì 13 luglio si parla di come il cibo cambia il nostro futuro. FOODA riunisce attorno alla tavola dell’Appartamento LAGO chi con il cibo, la sua produzione e il suo immaginario ci lavora.
L’invito è aperto a chi si occupa della comunicazione e della produzione di ciò che ogni giorno troviamo nel piatto, a chi con il cibo fa innovazione e commercio, a chiunque ha una visione o un progetto per un futuro molto prossimo.

Il cibo è stato il primo impulso che ha spinto l’uomo verso l’innovazione. Se oggi possiamo passare ore a scegliere la meta per le prossime vacanze o a vistare mostre d’arte, passare a scuola quasi un terzo della nostra vita o semplicemente stare qui a leggere questo articolo è per un motivo: abbiamo sufficiente tempo per farlo. Questo tempo “in più” lo abbiamo guadagnato sottraendolo alla ricerca, alla produzione e alla preparazione del cibo. Perché questo fosse possibile è stato necesario sviluppare le capacità e gli strumenti adatti a produrlo (agricoltura), condividerlo (organizzazione sociale), riconoscerlo (cultura), difenderlo (esercito), trasformarlo (industria), spostarlo (trasporti), mostrarlo (comunicazione), venderlo (mercato)…

Dove si stanno spostando i confini della produzione e del consumo?
Come il cibo cambierà (o sta già cambiando) il nostro futuro?

Il menù della serata di Andrea Vigna:
Pomodoro affogato
Fusilloni al pesto mediterraneo
Falafel con panna acida e ratotuille
Zabaione leggero al limone

Come partecipare:
Le regole su come partecipare sono alla pagina Come funziona.
Per iscrizioni inviare una e-mail all’indirizzo info@fooda.org

In copertina Still Life Evolution di Jorien Kemerink, Sylvie Meuffels, Celine de Waal malefijt per FOODAM