#2 Food For Future – mercoledì 13 luglio a Milano

 

Alla prossima CROSS DINNER di Mercoledì 13 luglio si parla di come il cibo cambia il nostro futuro. FOODA riunisce attorno alla tavola dell’Appartamento LAGO chi con il cibo, la sua produzione e il suo immaginario ci lavora.
L’invito è aperto a chi si occupa della comunicazione e della produzione di ciò che ogni giorno troviamo nel piatto, a chi con il cibo fa innovazione e commercio, a chiunque ha una visione o un progetto per un futuro molto prossimo.

Il cibo è stato il primo impulso che ha spinto l’uomo verso l’innovazione. Se oggi possiamo passare ore a scegliere la meta per le prossime vacanze o a vistare mostre d’arte, passare a scuola quasi un terzo della nostra vita o semplicemente stare qui a leggere questo articolo è per un motivo: abbiamo sufficiente tempo per farlo. Questo tempo “in più” lo abbiamo guadagnato sottraendolo alla ricerca, alla produzione e alla preparazione del cibo. Perché questo fosse possibile è stato necesario sviluppare le capacità e gli strumenti adatti a produrlo (agricoltura), condividerlo (organizzazione sociale), riconoscerlo (cultura), difenderlo (esercito), trasformarlo (industria), spostarlo (trasporti), mostrarlo (comunicazione), venderlo (mercato)…

Dove si stanno spostando i confini della produzione e del consumo?
Come il cibo cambierà (o sta già cambiando) il nostro futuro?

Il menù della serata di Andrea Vigna:
Pomodoro affogato
Fusilloni al pesto mediterraneo
Falafel con panna acida e ratotuille
Zabaione leggero al limone

Come partecipare:
Le regole su come partecipare sono alla pagina Come funziona.
Per iscrizioni inviare una e-mail all’indirizzo info@fooda.org

In copertina Still Life Evolution di Jorien Kemerink, Sylvie Meuffels, Celine de Waal malefijt per FOODAM

#1 Da virtuale a reale – mercoledì 6 luglio – convitati

Ecco qui i profili degli iscritti per la prima CROSS DINNER di mercoledì 6 luglio.

Alessandro Donadio: Sono un 38enne che fa impresa. Appassionato di organizzazioni e persone.

Cecilia Melli: Bellissima l’idea dei cross dinner! Molto new york… C’è ancora un posticino per me? Sono Cecilia! E temo di aver già esaurito i 140 caratteri… Ho 28 anni e vivo a Milano, sui navigli perchè mi piace l’acqua. Lavoro come freelancer perchè mi fa sentire viva e curiosa, nonostante tutto. Il mio segno zodiacale è acquario, e mi rappresenta davvero bene. Sono molto felice di poter partecipare al primo incontro, grazie!

Antonio Ferrario: 38 anni, vivo e lavoro a Milano, ma con la testa sono sempre in viaggio alla ricerca di esperienze per tutti i “sensi”, gusto in testa come si intuisce facilmente incontrandomi.  Amo l’avventura, l’esplorazione e tutte le cucine del mondo

Cristina Simone: 28enne ciociara trapiantata a Milano da 3 anni. Affetta da shopping compulsivo e crisi da disconessione! E non mi separo mai dall’iphone

Maria Greco Naccarato: Home economist, food Stylist. Sul mio sito e sul mio blog tutte le informazioni che 140 caratteri non possono spiegate

Arianna Marinoni: Ho un telefono che NON fa anche il caffè e non sono una social network addicted, ma solo perché non sono ancora diventati abbastanza “real + virtual”. Quindi…wow la cross dinner! Posso venire anche io? (ah, sono anche vegetariana, quindi il menù è proprio perfettissimo!)

Andrea Romoli: Brillante, empatico, adrenalinico, buongustaio, viaggiatore, abitante nel cyberspazio

Angela Cocchiarella: Sono un mix: a volte aperta, altre chiusa, donna sì, ma anche un po’ maschiaccio, un’instancabile sognatrice che ancora sta imparando a stare con i piedi per terra, pronta a mettersi in viaggio per riscoprirsi!

Francesca Scherini: Amo le situazioni conviviali e, forse perché non so cucinare, credo da sempre che  il piatto forte delle cene siano i commensali! Ecco perchè mi farebbe molto piacere sedere al vostro tavolo

Moira Francesca Torri: 34 anni, vivo e lavoro a Bergamo. Sono sempre proiettata verso il futuro. Amo la natura, stare con amici e la buona cucina

Marco Gialdi: Vivo di idee mi nutro di entusiasmo, mi esprimo con la cucina e la fotografia

Settimia Ricci: Sono giornalista free-lance e oltre a collaborare con riviste di nicchia mi occupo di uffici stampa. I settori che preferisco trattare sono enogastronomia, moda e bellezza, arte, artigianato e design, cultura, e poi anche problematiche sociali legate all’infanzia (sono volontaria nelle scuole primarie). Non so se sono proprio 140 battute esatte ma spero che possa bastare, altrimenti potete consultare il mio blog

 

#1 Da virtuale a reale – mercoledì 6 luglio – dove

Ecco le prime anticipazioni sulla luogo in cui vi incontrerete.

 

#1 Da virtuale a reale – mercoledì 6 luglio a Milano in Appartamento LAGO

Quanti amici hai su facebook? Quanti contatti su linkedin? Quanti ti seguono su twitter? Quanti di questi non hai mai visto in faccia? (le foto del profilo non valgono!)
E’ arrivato il momento di stringere le maglie della rete e dare la mano ai tuoi contatti virtuali. Il tema della prima CROSS DINNER è “Da virtuale a reale”. Appariranno attorno a una tavola imbandita i profili dei vostri contatti on-line per condividere nuove idee e opinioni oltre a foto e segnalazioni.
Puoi invitare direttamente qualche tuo contatto che vorresti finalmente incontrare di persona (chi ha il cv più interessante o chi posta le immagini più curiose) o essere selezionato per affinità in base alla breve descrizione che ci invierai.

L’appuntamento per la prossima CROSS DINNER è in Appartamento Lago (via Brera 30 – Milano) mercoledì 6 luglio. Potrai conoscere persone e personaggi con cui intavolare nuove e piacevoli conversazioni, allargare la tua rete di contatti lavorativi,  diffondere le tue idee e lasciare che il caso faccia il resto.

Il menù della serata:
- Tzatziki con focaccette
- Gnocchi di ricotta con pomodoro fresco e basilico
- Hamburger di patate con insalatina di stagione
- Bavarese alle fragole

Le regole le trovi alla pagina “come funziona“. L’appuntamento è alle 20.30.